? liberare le aziende agricole dagli uccelli infestanti
allontanamentodeipiccioni  
ad ultrasuoni | sonici | > sonici plus < | visivi |a barriera | gel ottico | speciali | scaccia animali
 

PRESSIONE DEGLI UCCELLI SULLE AZIENDE AGRICOLE

Premessa
Molti coltivatori pensano che ci sia una singola soluzione magica ai problemi di controllo degli uccelli infestanti, ovviamente non esiste niente di facile e tantomeno di “magico”.
Comunque risultati molto soddisfacenti possono essere ottenuti usando i metodi di controllo attuali più efficaci, soprattutto se combinati fra loro in un’azione sinergica iniziando in un periodo di notevole anticipo rispetto alle previsione di arrivo.
Tuttavia non bisogna dimenticare i limiti dei dissuasori: nei casi di particolari condizioni ambientali favorevoli agli uccelli, l’efficacia dei sistemi dissuasivi diminuisce, e in casi rari di grande carestia ridursi di oltre la metà perchè l'istinto di soppravvivenza prevale sulla paura.

Dissuasori ad ultrasuoni (approfondire)
Molto silenziosi devono essere posizionati con grande cura e a breve distanza dagli infestanti. Coprono un'area ridotta e il loro effetto è di impedire lo stazionamento dei volatili. Per questo motivo sono indicati per disinfestare piccole aree urbane (100-3000 mq) preferibilmente in zone semiaperte o chiuse.
Nelle zone agricole invece è necessario un effetto rapido su una grande superfice e pertanto sono sconsigliati. Quelli sonici sono invece indicati e in seguito ci si riferisce solamente a questi ultimi.
Dissuasori sonici
Fra i sistemi dissuasivi che danno risultati migliori gli apparecchi sonici sono sicuramente i più usati perchè coprono un'area sia piccola che di grandi dimensioni, sono facili da istallare e gestire.
Per i migliori risultati è indispensabile considerare quanto segue:
  1. identificare la specie di uccello infestante: è importante sapere con sicurezza il tipo di uccello perche molti suoni registrati hanno fondamento biologico e il loro effetto dissuasivo è indicato per quella specie. Alcuni dissuasori abbinano suoni adatti a specie diverse ma deve essere presente quello più adatto per impaurire la specie più infestante in quel momento. Se non sapete la specie cercate di informarvi nel modo migliore.
  2. i suoni riprodotti dalla maggior parte dei dispositivi sono molto fedeli e solitamente si tratta di versi di pericolo, di paura, di predatori o anche suoni sintetizzati elettronicamente, inoltre a causa del volume con cui sono emessi creano uno spavento che allontana gli uccelli.
  3. Solitamente dopo un periodo di 15-20 gg. di trattamento con il volume al massimo gli uccelli abbandoneranno la zona.
  4. Sono apparecchi impermeabili che possono stare a lungo all’aperto e non spaventeranno gli animali da allevamento.
  5. devono essere posizionati all’altezza di 1,5 o 2 metri da suolo oppure 1 metro sopra il raccolto.
  6. preferibilmente posizionarli vicino al perimetro esterno perche gli uccelli iniziano da questo punto per entrare
  7. è importante iniziare prima che la frutta inizi a maturare o a diventare troppo colorita, può essere logico iniziare anche 2-3 settimane prima che la frutta inizi a maturare.
  8. se possibile controllare il volo degli uccelli e spostare periodicamente i dissuasori in modo che si trovino nel mezzo delle traettorie di volo
  9. per quelli dotati di suoni aggiuntivi alternare questi con i versi specifici ogni 7-12 gg. per evitare l’abitudine.
  10. selezionare periodicamente la modalità casuale (random) ogni 5-7 gg. sempre per evitare che gli uccelli possano abituarsi ai suoni.
  11. se si usano 2 o più dissuasori sonici fare in modo che riproducano suoni diversi: ad es. suoni specifici della specie e suoni di altro tipo come quelli sintetizzati oppure quelli che imitano attività umane (suono di auto o motocicletta)
  12. cercare di far attivare gli apparecchi alternativamente di seguito e dopo alcuni giorni fare in modo che l'attivazione si sovrapponga per creare il maggiore scompiglio fra gli uccelli infestanti.
  13. usare insieme anche i dissuasori visivi specialmente se l’infestazione è elevata.
Di seguito sono presenti alcune domande per capire il livello di pressione degli uccelli su un determinata area agricola e sono consigliati dei dissuasori in base ai risultati.
Mettere un segno a destra quando una delle situazioni sottostanti è presente
1 Filari di alberi, cespugli, o lotti di terreno boschivo adiacenti
2 Fonte di acqua vicino
3 Zona percorsa dagli uccelli migratori
4 Migliore fonte di cibo nelle vicinanze
5 Nessun coltivatore vicino che addotta misure per proteggere il raccolto
6 Frutta completamente matura o uva dolce
7 Nessuna attività umana normale intorno al raccolto

Segnare 1 punto per ogni risposta positiva

Livello di infestazione:

1-2 punti: Bassa
3-5 punti: Media
6-7 punti: Elevata

Metodi di controllo consigliati
La tabella sottostante dà un insieme della soluzioni dissuasive su una frutteto/vigna di 4 ha secondo il livello di pressione degli uccelli. Dovrebbe essere usata solo come guida di riferimento, poiché ogni situazione è differente e ci sono molte opzioni possibil.

Pressione uccelli
Apparecchiatura suggerita x area agr. di 40.000 mq
BASSA


scaccia uccelli 2 x BS-3
oppure
1 x BS-15

MEDIA


scaccia uccelli 3 x BS-3 lungo il perimetro
oppure
1 x BS-15 + BS-3 lungo il perimetro più infestato
+ 10 palloni scaccia uccelli ad altezze diverse
+ pali con nastro olografico ogni 3000 mq
+ rete sopra la fila perimetrale più infestata
oppure
HELIOS meglio se abbinato ad un BS-3 o BS-15

ELEVATA


scaccia uccelli 1 x BS-15
+ 20 palloni scaccia uccelli ad altezze diverse
+ pali a "T" e/o filari con nastro olografico ogni 1500 mq
+ rete sopra la fila perimetrale più infestata
oppure
scaccia uccelli 1 x BS-15
+1 x piramide con 4 nastri appesi ogni 5-8000 mq
+ rete sopra le file perimetrali più infestate
oppure
HELIOS + BS-3 o BS-15
oppure
copertura totale con rete per uccelli in polietilene ad alta densità con maglie di grandezza specifica per gli infestanti